Atalanta, Gasperini: “Abbiamo giocato bene, questa competizione aiuta solo le big! Gagliardini? Ha deciso la società. Su Latte Lath…”

Ai microfoni di Rai Sport è intervenuto il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini: “Il secondo tempo è stato importante per noi, benino nel primo tempo anche se abbiamo sofferto Dybala che ha spostato gli equilibri. E’ stata una buona partita. Siamo riusciti anche ad essere concreti, ma mancava qualcosa. Poi nel secondo tempo siamo stati più concreti. Sono comunque soddisfatto della prova dei miei: in questo ambiente mi sto togliendo delle soddisfazioni enormi. Di sicuro non vincerò il campionato, ma sono comunque soddisfatto”.

Sulla formula della Coppa Italia: “Non amo questa competizione, ma ho sempre pensato che questa sia utile solo per le squadre più forti: non ha mai creato vantaggi alle piccole. Questa formula non aiuta le piccole squadre: non è una competizione equilibrata. Magari se si fosse giocato in un altro modo, avremmo avuto altre possibilità”.

Su Gagliardini: “Certe situazioni sono anche imprevedibili: decide la società su come modificare la squadra in base a certe offerte. E’ stata una perdita importante, ma noi abbiamo lavorato affinché crescesse”.

Sulla tattica: “Ho cambiato delle cose sia per provare e sia per mettere in difficoltà gli avversari: abbiamo sempre trovato buoni equilibri. Nonostante abbiamo perso anche Kessie, impegnato per la Coppa d’Africa, stiamo sfruttando chi ha avuto meno spazio per dargli possibilità in più e anche per provare cose nuove”.

Sulla politica dei giovani: “Stasera ha esordito Latte Lath e ha fatto anche gol. L’Atalanta ha un settore giovanile molto importante: è il momento di lanciarli. Credo che qui a Bergamo ci troviamo nel profilo migliore per l’ambiente e per la società”.

Sul campionato e gli obiettivi: Lazio? Vediamo un po’. La classifica parla chiaro, nulla da obiettare sul girone d’andata, ma noi ci concentriamo su quello che facciamo e su quello che abbiamo. L’importante è rischiare e allo stesso tempo avere sicurezza in campo”.

CONDIVIDI
Lascia un commento
Studente della facoltà di Giurisprudenza alla Federico II, appassionato di calcio in generale. Idoli? Michael Schumacher e Valentino Rossi. Passioni? Karate, sport in generale e ItaliaCalcio24.it