Milan, Storari: “Delusi per il pareggio, giochiamo per vincere. Futuro? Attendiamo il closing, su Buffon e Donnarumma…”

Al margine di un evento in corso all’Hotel Westin Palace di Milano, il portiere del Milan Marco Storari è intervenuto ai microfoni dei media per parlare del momento dei rossoneri: “C’è stata delusione, giochiamo sempre per vincere. Questo Milan deve portare a casa i 3 puni, soprattutto quando gioca fuori casa con il Pescara. C’è comunque un ambiente sereno, un gruppo unito, possiamo far bene”.

Sull’errore di Donnarumma: “Sono cose che capitano, dopo l’errore era già sereno. Si è comportato da campione continuando a giocare con i piedi come voleva il mister. E da portiere vi dico che non è per niente facile continuare a farlo, perché è sempre un rischio. Il passaggio di Paletta era molto insidioso, noi portieri giochiamo fuori dai pali perché ce lo chiede Montella, ma sono cose che capitano”.

Sulle differenze tra Buffon e Donnarumma: “Giocare dietro di loro non è difficile, è stimolante perché in allenamento li vedi fare cose assurde. Buffon è il migliore al mondo, ma Donnarumma può diventarlo. Nonostante l’età, Gigio è già fortissimo e diventerà un campione, sarà il portiere della Nazionale per il futuro. Spero per lui che continui a giocare in Italia, perché qui abbiamo una scuola di portieri eccezionale che può aiutarlo a crescere sempre di più”.

Sul futuro del Milan: “E’ difficile parlarne, perché stiamo attendendo il closing da parecchio tempo. Sicuramente avremo un Milan giovane e questo vuol dire che magari ci metterà più tempo per vincere, l’importante è che gli sia dato, visto che in Italia a volte si vuole tutto e subito”.

CONDIVIDI
Lascia un commento
Studente della facoltà di Giurisprudenza alla Federico II, appassionato di calcio in generale. Idoli? Michael Schumacher e Valentino Rossi. Passioni? Karate, sport in generale e ItaliaCalcio24.it