Ballardini: “attenzione e furore contro la Salernitana”

Prima della sosta per la partita dell’Italia scende in campo il Genoa di Ballardini contro la Salernitana all’Arechi. Per la sfida Salernitana-Genoa il tecnico del Grifone ha parlato a Genoa Channel. Si parla di campionato di serie A e dei tifosi che mano giocare e scommettere online sui risultati delle partite. Se vi collegate avete le notizie aggiornate su 888starz.

Questione di mente

come si affrontano le sfide come quella che vede nell’altra metà del campo la Salernitana? Vanno affrontate mantenendo la stessa attenzione, uguale fame e furore che sono alla base di una squadra compatta e solida. Dovremo avere la stessa attenzione e determinazione della Salernitana perché se non lo facciamo partiamo già svantaggiati”.

La sfida

la squadra che abbiamo davanti per me è molto competitiva quindi parliamo di un bel match. Dall’inizio della stagione lo ha dimostrato la Salernitana. Nei match con il Bologna, l’Atalanta e il Verona ha dato dimostrazione di essere una squadra viva e che vuole in campo giocarsela mettendo in difficoltà gli avversari. La partita sarà stimolante perché c’è bisogno di bravura a 360°.”

Per fare questo cosa serve? “da subito un giusto approccio e la squadra deve usare l’attenzione giusta ed entrare in partita con solidità e fame. Noi ancora ci stiamo conoscendo e dobbiamo legarci di più e più lo facciamo e più forniamo agli avversari meno occasioni”.

Parliamo di singoli giocatori

Vi posso dire da subito che la mia speranza è rivedere al più presto in campo Cassata. Sono molti i mesi in cui non si sente bene ed ora il meglio che gli si può augurare è che torni presto a stare bene, ad allenarsi e a dimostrare tutto quello che vale. Per quanto riguarda Galdames lo ritengo un giocatore interessante.”

Per quanto riguarda la qualità della squadra e la difesa chi dice “c’è bisogno di conoscersi meglio ed ora sfrutteremo la sosta per approfondire. Per quanto riguarda Caicedo anche lui ha bisogno di questa sosta per poter recuperare”.

Gli avversari

In merito alla squadra e ai singoli di Castori dichiara “Ribery è un campione, le sue giocate non le vediamo da altri. La Salernitana con Ribery ha un gioco di qualità senza di lui le cose cambiano. Forse la squadra ne guadagna in aggressività e dinamicità ma perde la qualità”.

La squadra e la nuova proprietà

ringrazio tutti. Il Genoa nei primi quindici minuti ha fatto un ottimo gioco. Abbiamo iniziato la partita bene poi ci siamo slegati perdendo le distanze e così sono uscite fuori le qualità del Verona. Nella ripresa abbiamo dimostrato la voglia di recuperare la partita e di avere un cuore grande. Dobbiamo essere una solida squadra, con un forte legame e bravi nel gioco così da portare a casa tutta una partita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *