Fabio Cannavaro: carriera sportiva, successi e ultime dichiarazioni

Tutti si ricordano Fabio Cannavaro, uno dei migliori difensori calcistici oggi allenatore sportivo. Le sue imprese sono state seguita anche dai bookmakers asiatici e pronostici, visto che ha giocato in club esteri importanti determinando con la sua presenza dinamiche e situazioni sportive precise. Intervistato ultimamente ha rilasciato delle dichiarazioni importanti anche su un sogno sfumato, vediamo qual è ma prima elenchiamo tutti i successi della sua carriera sportiva.

Fabio Cannavaro: miglior difensore di sempre

Fabio Cannavaro è nato a Napoli ed è considerato uno dei migliori difensori della storia del calcio. Viene ricordato l’anno 2006 come momento importante di questo difensore oggi allenatore sportivo. In quell’anno vinse il titolo di campione d’Italia e pochi anni dopo supera Gianluigi Buffon nel record di presenze, 136. Di fatto è considerato anche il secondo giocatore e capitano con più presenze registrate in carriera. Ha vinto nel 2006 il Pallone d’oro ed è stato eletto Fifa Wordl Player of The Year. Nel 2014 è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano.

Caratteristiche tecniche, club dove ha giocato, numero di goal totali

La biografia di Fabio Cannavaro comprendere anche cronache non semplici, in patria e fuori. Di fatto ci sono attorno a lui inchieste e cronache di attualità non positive.

In famiglia, ha il fratello maggiore, Paolo Cannavaro, anche lui ex difensore oggi collaboratore tecnico nel Guangzhou. Cannavaro ha trovato successo nel ruolo di difensore centrale, ma ha ricoperto poche volte anche quello di terzino.

Tra le abilità: ottima marcatura, abilità nel gioco a zona, velocità capacità di anticipò, ottima leadership, precisione negli interventi di scivolata, passaggi che lo rendono famoso in campo. Ottimo stacco di testa, buon temperamento in campo, ottimo capitano e vice capitano a livello tattico e mentale. Viene ricordato nei passaggi contro o con Zidane, segue nomi come Gianni Rivera, Paolo rossi, Roberto Baggio.

Fabio Cannavaro ha militato nella Serie A giocando con i principali club italiani: Napoli, Parma, Inter, Juventus. Dal 2006 al 2009 ha giocato nel Real Madrid e poi la fine carriera nella squadra di prima serie Al Ahli Dubai. Ha giocato nella nazionale azzurra, viene ricordato per due goal, quindi in Serie A su tantissime presenze. Come allenatore ha preparato dal 2013: Al Ahli, Guangzhou (Cina/Canton), Al Nassr, Tianjin Quanjian.

Ultime interviste di Cannavaro, ecco alcune dichiarazioni

Fabio Cannavaro è sotto i riflettori dei giornali per l’ultima intervista del Corriere dello Sport che rivela alcuni sogni e progetti dell’ex difensore. Sogna di allenare la Fiorentina ma si parla anche di un possibile club della Serie B. Cannavaro racconta l’ultimo anno in cina dove le cose non sono andate bene e ha dovuto rinunciare ad un incarico importante. “Per due anni – dice – ho dovuto rifiutare i viola, una squadra con qualità e con una proprietà ambiziosa e solida. Ma quando ho ricevuto la proposta, da Evergrande non mi hanno fatto partire.”

La Fiorentina come l’Empoli rappresenta una sorpresa nella classifica di fine anno, di fatto ha raggiunto il settimo posto dopo ver vinto tre volte consecutive e pareggiato altre due volte di seguito. Ancora alto il numero di sconfitte per poter entrare nei club ai primi quattro posti. L’Empoli invece entrata quest’anno in Serie A ha mostrato subito le sue qualità raggiungendo con 30 goal il nono posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *